• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Tour virtuale nei Sibillini

Nicolò Peranzoni PDF  | Stampa |

Da “De Laudibus Piceni” pubblicato nel 1500

“ Molti chiamano Monte Monaco un monte demoniaco soprattutto per due motivi, primo per la grotta chiamata comunemente della Sibilla, in secondo luogo per il lago di Pilato ormai noto fra quasi tutte le popolazioni. L’inveterata credenza della insensata e credulona plebe che la Sibilla Cumana si nasconda negli stessi monti e che sarebbe lì rimasta fino al giorno del giudizio...
...al lago di Pilato molti si recano giorno dopo giorno spinti da vano errore da lontane parti del mondo per attribuirsi libri magici con le consacrazioni demoniache storditi dai molteplici effetti della mandragola...
...ivi sono incastrati due cerchi incisi sulle pietre vicino all’argine del lago con alcuni caratteri, che dicono necessari a raggiungere l’arte magica, alcuni dicono li abbia scritti il poeta Virgilio, altri Cecco d’Ascoli...”

Nicolò Peranzoni (XVI sec.) poeta petrarchesco ed autore del “De laudibus Piceni” fonte di non poche notizie sulla provincia maceratese.