• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Tour virtuale nei Sibillini

Domenico Falzetti
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Da “Scavi alla Grotta della Sibilla del  1953 diretti  da Giovanni Annibaldi Sovraintendente alle Antichità delle Marche ”

“ L’entrata della grotta era in uno stato deplorevole, quello sconvolgimento di terra e massi era stato operato indubbiamente dal Consalvatico durante gli scavi del 46 con le mine. E’ inutile che io dica che  del cunicolo fatto negli scavi del 1930 non esisteva il più piccolo indizio. Durante la rimozione dei detriti saltavan fuori vuoti più o meno grandi. Dall’insieme apparve chiaro che in passato doveva essere crollata una gran volta della quale rimaneva, avanzo sbreccato, quel tratto di volta d’angolo che ricopriva quello che si riteneva fosse il vestibolo della grotta.
Su una grossa pietra si trovò una data di grande importanza.
Alle lettere AV unite a monogramma seguiva una P divisa con un punto dalla lettera precedente e dopo il numero 1378 scritto in cifre arabe ma alla maniera del tempo.”

Domenico Falzetti (XX sec.)